Qual è l’indice di insulina?

L’indice di insulina è un modo per quantificare la quantità di insulina che il corpo produce in risposta a una varietà di alimenti. Questo concetto è simile all’indice glicemico, che calcola l’aumento dei livelli di zucchero nel sangue o di glucosio nel sangue, indotto da determinati alimenti. Introdotto per la prima volta in un articolo del 1997 pubblicato dall’American Journal of Clinical Nutrition, l’indice di insulina era opera di una studentessa laureata, Susanne Holt, dell’Università di Sidney. Fondamentalmente, 38 alimenti sono stati somministrati a partecipanti di studio sani, campioni di sangue di dito sono stati prelevati ogni 15 minuti per le successive due ore ei livelli di insulina sono stati misurati in ciascun momento.

Sebbene esista un’alta correlazione tra l’indice glicemico e le misurazioni dell’indice di insulina, vi sono alcune eccezioni. Diversi alimenti ad alto contenuto proteico che hanno misurato bassi sull’indice glicemico hanno misurato in alto sull’indice di insulina. Esempi di tali alimenti con discrepanti misurazioni glicemiche e di insulina includono latte, yogurt, formaggio, carne di manzo, pesce e fagioli al forno.

L’aumento dei livelli di insulina dopo un pasto ricco di proteine ​​è spiegato dal fatto che l’insulina è un ormone che promuove lo stoccaggio di sostanze nutritive. Sebbene l’insulina sia meglio conosciuta come l’ormone rilasciato in risposta ad un pasto ricco di carboidrati per segnalare che alcuni tessuti assorbono glucosio dal sangue, il corpo rilascia anche insulina come segnale per immagazzinare proteine ​​ingerite. L’insulina induce l’assorbimento di aminoacidi, che sono i prodotti di degradazione delle proteine, per l’immagazzinamento nei tessuti.

Resistenza all’insulina significa che le cellule di una persona hanno una capacità ridotta di rispondere all’insulina, quindi ci sarà un livello generalmente ridotto di trasporto del glucosio dal sangue ai tessuti. Molti problemi possono causare insulino-resistenza, come la gravidanza, alcuni farmaci da prescrizione, il fumo e anche uno stile di vita molto stressante. Di solito, questa condizione viene prima trattata con i cambiamenti dello stile di vita, ma alla fine può richiedere un farmaco se la situazione non migliora.

L’indice di insulina può essere più utile per le persone che hanno, o sono in pericolo di sviluppare, insulino-resistenza. Mentre molte persone con insulino-resistenza probabilmente evitano gli alimenti che sono stati classicamente associati al rilascio di insulina, come cibi e bevande ricchi di zuccheri, molte di queste stesse persone potrebbero non rendersi conto che i cibi ad alto contenuto proteico possono anche causare un aumento dei livelli di insulina. Per queste persone, l’indice di insulina può aiutare a guidarli su quali alimenti aggiuntivi dovrebbero evitare. Infine, poiché livelli di insulina eccessivamente elevati sono associati a un rischio più elevato di sviluppare condizioni gravi come la cardiopatia, l’indice di insulina può guidare le persone con insulino-resistenza su quali cibi evitare, o mangiare con parsimonia, per garantire la loro salute migliore.