Qual è la differenza tra organico e naturale?

Non molto tempo fa, organico sarebbe stato definito come quelle cose derivate da piante o materiali viventi. Oggi ci sono norme severe in molti paesi su ciò che gli alimenti possono essere etichettati come biologici. I termini organico e naturale possono essere confusi perché possono implicare cose che sono fatte dalla natura, ma non sono necessariamente uguali.

Gli alimenti possono essere etichettati come biologici e naturali, il che significa che tendono a mancare di sostanze prodotte chimicamente, ma quando un cibo si chiama biologico, ciò porta la questione un ulteriore passo avanti. Significa che il produttore del cibo ha creato il cibo in circostanze rigorose e regolate. Organizzazioni governative come il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti creano standard, che gli alimenti devono soddisfare per essere considerati biologici e portano un’etichetta biologica. Questi alimenti tendono ad essere privi di ormoni, vengono trattati solo con pesticidi considerati “biologici” e il cibo viene prodotto in una regione in cui è possibile la produzione di alimenti biologici. Possono passare diversi anni prima che un’azienda agricola si converta agli standard richiesti per ottenere costantemente quell’etichetta biologica.

A volte il confine tra organico e naturale è confuso perché avrebbe senso pensare a cibi che sono minimamente lavorati come non contengono pesticidi. Una delle principali differenze tra organico e naturale è il modo in cui il governo definisce questi termini. Quando acquisti alimenti biologici devono soddisfare determinati standard definiti.

Al momento la maggior parte dei governi non ha una definizione ufficiale di naturale. Possono andare così lontano da descrivere il naturale come non prodotto chimicamente, ma c’è poca o nessuna certificazione per “cibi naturali” o cose chiamate “tutto naturali”. Quando un alimento è naturale, questo in realtà non ti dice molto esso, né la descrizione garantisce una certa purezza o sicurezza del prodotto. Un alimento naturale, se non diversamente etichettato, non è un alimento biologico.

È importante capire le principali differenze tra organico e naturale, quindi come normative e in riferimento agli alimenti che possono avere una elaborazione minima. Alcuni alimenti naturali possono essere definiti come alimenti lasciati in stretta forma originale. Questo non è sempre il caso, come ad esempio con termini come l’aroma naturale. I sapori naturali possono essere fatti nei laboratori e contengono cose che normalmente non penseremmo come fonti di cibo come certi oli o sottoprodotti della carne. Questi aromi devono essere fatti di alimenti, ma sono alimenti che non hanno alcun valore nutritivo in un prodotto e possono o non sono stati prodotti organicamente.