Qual è la differenza tra il talamo e l’ipotalamo?

Il talamo e l’ipotalamo sono entrambi nomi di strutture nel cervello. Mentre l’ipotalamo è a forma di cono, il talamo consiste di due lobi collegati, uno situato in ciascun emisfero. L’ipotalamo regola i processi metabolici vitali del corpo, influenzando la temperatura, la pressione sanguigna, la fame, la sete e il sonno. Controlla il sistema endocrino influenzando la produzione di ormoni della ghiandola pituitaria. Il talamo prende informazioni da una serie di diverse aree del cervello e le trasmette alla corteccia cerebrale, lo strato esterno di materia grigia in cui si svolgono funzioni cerebrali di livello superiore.

Sia nella struttura che nella funzione, il talamo e l’ipotalamo sono piuttosto diversi, ma i nomi sembrano simili in modo confuso. I nomi sono simili perché hypo significa sotto, e l’ipotalamo è stato chiamato per la sua posizione, che è sotto il talamo. Sia il talamo che l’ipotalamo fanno parte di un’area del cervello nota come diencefalo.

La funzione dell’ipotalamo nel mantenere lo stato normale del corpo è conosciuta come omeostasi. Il peso, la temperatura, la pressione sanguigna e l’equilibrio dei liquidi di una persona sono tutti regolati come parte di questo processo. L’ipotalamo riceve informazioni su diverse parti del corpo attraverso il sistema nervoso, permettendole di stimolare i cambiamenti che riportano i sistemi in equilibrio.

Le informazioni su fattori come la pressione sanguigna, la temperatura della pelle, la pienezza dell’intestino e le concentrazioni di varie sostanze nel sangue sono ricevute dall’ipotalamo, che può quindi attivare il sistema nervoso autonomo o il sistema endocrino. Attraverso il sistema nervoso autonomo, le risposte che coinvolgono sudorazione, frequenza cardiaca, digestione e restringimento dei vasi sanguigni possono essere utilizzate per alterare lo stato del corpo. L’ipotalamo controlla il sistema endocrino attraverso la ghiandola pituitaria, stimolandolo a produrre ormoni che agiscono sulle ghiandole come la tiroide e le ghiandole surrenali. Questo gli permette di alterare il metabolismo, la pressione sanguigna e il rilascio di adrenalina.

Sia il sensoriale, che significa dai sensi, e il motore, o il movimento, le informazioni sono trasmesse dal talamo alla corteccia. Sensazioni come dolore, informazioni dall’intestino e le emozioni sono trasmesse attraverso il talamo. Le informazioni riguardanti il ​​senso dell’olfatto sono diverse da quelle degli altri sensi, poiché raggiungono il talamo solo dopo che è stato ricevuto dalla corteccia. I cicli circadiani, come i cicli di veglia, sono parzialmente regolati dal talamo. Poiché l’ipotalamo riguarda anche i cicli di veglia, questa è un’area in cui sono coinvolti sia il talamo che l’ipotalamo.