Qual è la dieta alternativa al giorno?

Dieta può essere stressante e una sfida per molte persone, soprattutto quando ci sono così tanti programmi dietetici, molti diete di moda, da cui scegliere. Il programma di dieta a giorni alterni, comunemente indicato come la dieta downday di Johnson, è un’opzione di dieta popolare con dietisti perché consente a persone a dieta di mangiare quanto vogliono di qualsiasi cibo che vogliono un giorno mentre essenzialmente il digiuno il giorno successivo. Il ciclo continua fino a quando si desidera perdere peso.

Sviluppato dal Dr. James Johnson, la dieta a giorni alterni si basa su una ricerca che ha scoperto che quegli animali che consumano tra il 30 e il 40 percento di calorie in meno di quanto normalmente tendono ad avere una maggiore durata della vita, vivono fino al 40 percento più a lungo di quelli che ha avuto un normale apporto calorico giornaliero.

Incoraggiato da queste scoperte, il Dr. Johnson ha creato la dieta, che si dice aumenti il ​​metabolismo della dieta permettendo così alla dieta di bruciare calorie più velocemente che, a sua volta, porterà a una perdita di peso più veloce. Generalmente, tuttavia, le diete ipocaloriche comportano un rallentamento del metabolismo della dieta.

La dieta a giorni alterni richiede che le persone a dieta mangiano quanto vogliono un giorno, in genere indicato come il giorno in su. Mentre le persone a dieta possono mangiare gli alimenti che vogliono e tanto quanto quei cibi che vogliono, non devono roba loro di proposito. Tuttavia, è importante che i dietisti si sentano soddisfatti nei giorni di punta.

Il giorno seguente, noto anche come il giorno di riposo, le persone a dieta devono ridurre il loro apporto calorico tra le 300 e le 500 calorie. La Food and Drug Administration (FDA) statunitense basa le informazioni nutrizionali su una dieta di 2.500 e 2.000 calorie al giorno, ma a seconda dei livelli di attività e dell’indice di massa corporea (IMC), le prese giornaliere appropriate possono essere molto diverse.

Per le prime due settimane di dieta, i dietisti sono invitati a consumare solo frullati proteici durante i loro giorni di riposo. Dopo le prime due settimane della dieta a giorni alterni, le persone a dieta possono iniziare a mangiare cibo nei giorni di riposo, a condizione che mantengano il loro apporto calorico a 500 calorie o meno.

Tuttavia, non tutti credono che questa dieta sia un modo sicuro o efficace per perdere peso, con alcuni oppositori che affermano che è una dieta di moda che è sorprendentemente simile, con il suo abbuffarsi un giorno e il digiuno il giorno dopo, alla bulimia. Molti avversari ritengono che una dieta equilibrata sia essenziale per la perdita di peso piuttosto che i dietisti ricorrano a diete come la dieta downday di Johnson.

Inoltre, alcuni che hanno provato la dieta di moda hanno riferito di sentirsi stanchi, storditi e affamati nei loro giorni bassi. Gli effetti collaterali della dieta a giorni alterni possono variare da Dieter a Dieter.

Prima di provare una nuova dieta come la dieta di giorno alternativo, i dietisti dovrebbero sempre consultare i loro medici per discutere se sono abbastanza sani da seguire una dieta e discutere i vantaggi e gli svantaggi di una dieta particolare.