Qual è la connessione tra vitamina C e zinco?

La vitamina C e lo zinco sono due importanti nutrienti per il corpo umano. Questi aiutano il sistema immunitario del corpo a parare raffreddori e infezioni. La connessione più comune tra le vitamine C e lo zinco è che sono comunemente utilizzati sia negli integratori multivitaminici che nei rimedi freddi. Questi nutrienti si trovano in molti alimenti, ma dosi più elevate di entrambi sono disponibili in una forma supplementare.

La vitamina C è essenziale per una buona salute e un forte sistema immunitario. Questa vitamina è conosciuta per aiutare il corpo a guarire, combattere i danni della pelle dal sole e fornire protezione per gli occhi. Si trova negli agrumi, che possono fornire energia rapida da zuccheri naturali. Questa vitamina è solubile in acqua, il che rende difficile danneggiare il corpo attraverso un sovradosaggio accidentale.

Lo zinco è anche noto per aiutare il corpo a combattere le infezioni e migliorare il sistema immunitario. Sostenendo la pelle e il recupero dei tessuti esterni, lo zinco aiuta anche il corpo a riprendersi da ferite e tagli. Lo zinco è noto per aiutare l’assorbimento del corpo di altre vitamine e minerali, che possono aiutare nella salute generale.

Una differenza fondamentale tra vitamina C e zinco è che può essere facile da sovradosare lo zinco. Lo zinco è estremamente pericoloso a livelli elevati e può provocare gravi effetti collaterali. La vitamina C può essere assunta a grandi dosi senza influire sul corpo, principalmente perché le quantità in eccesso vengono espulse dal corpo. Quantità eccessive di zinco possono causare l’esaurimento di altri minerali, il che può avere un effetto negativo sul sistema immunitario.

La vitamina C e lo zinco sono spesso presi insieme in multi-vitamine. Queste multi-vitamine forniscono molte altre importanti vitamine e minerali per il corpo umano. La vitamina C deve essere assunta a circa 75 milligrammi al giorno. Lo zinco dovrebbe essere assunto in un dosaggio più piccolo di circa 40 milligrammi al giorno.

Ci sono molti alimenti che forniscono vitamina C e zinco. La vitamina C si trova nella maggior parte dei frutti e verdure brillanti. Lo zinco è più ampiamente disponibile nelle proteine ​​compreso pollo, manzo e pesce. Si trova anche in cavoli e piselli. Questi alimenti naturali forniscono in genere quantità adeguate di questo minerale, rendendo superflui gli integratori.

Oggi ci sono molti rimedi naturali per il raffreddore che includono la vitamina C e lo zinco. Questi rimedi naturali non sono stati approvati dalla Food and Drug Association (FDA) degli Stati Uniti come medicina per curare il raffreddore. Quando si assumono questi prodotti, è importante che il consumatore garantisca che non si verifichi un sovradosaggio.