Qual è il minore Omentum?

L’omento minore è una porzione del peritoneo, la membrana che incapsula la maggior parte degli organi all’interno della cavità addominale, che si trova tra il fegato e lo stomaco. Questa struttura è talvolta nota con molti altri nomi, tra cui l’omento gastroepatico e il piccolo omento. La membrana a doppio strato è costituita sia da tessuto connettivo fibroso, simile a un legamento, sia da mesotelio, o da uno strato sottile di cellule membranose piatte. Sebbene sia costituito da due strati, è poco più di un sottile foglio di tessuto che si estende tra i due organi.

Oltre a circondare gli organi collettivi della cavità addominale, il peritoneo forma anche uno strato attorno ad ogni singolo organo. L’omento minore è semplicemente la continuazione di un tale strato, con una singola membrana dai lati anteriore e posteriore dello stomaco che convergono per formare una doppia membrana che si estende verso il lato inferiore del fegato. Se il busto fosse diviso in metà superiore e inferiore e visualizzato in sezione trasversale, l’omento minore apparirebbe come una linea orizzontale tra lo stomaco su un lato dell’addome e il fegato sull’altro.

Sotto il fegato, nasce da intorno alla porta hepatis. Trovato sull’aspetto inferiore o inferiore del fegato, la porta hepatis è il luogo in cui le navi essenziali per la funzione epatica entrano ed escono dall’organo: l’arteria epatica, la vena porta, il dotto biliare comune, i vasi linfatici e il fascio di nervi noti come il plesso epatico. L’omento minore avvolge questi vasi, che si inclinano verso il basso dalla parte inferiore del fegato, da davanti e da dietro come un fiore essiccato viene premuto tra la plastica e la pagina in un album fotografico. Immediatamente verso l’esterno di questi vasi sul loro lato laterale, i due strati di omento si uniscono per formare un bordo distaccato noto come margine libero.

Nella direzione opposta del margine libero, i due strati si estendono leggermente oltre la porta epatea verso la superficie inferiore dello stomaco. Avvicinandosi allo stomaco dal suo lato mediale, o quello che è più vicino alla linea mediana del corpo, gli strati si separano per passare davanti e dietro il duodeno superiore, o il segmento più in alto dell’intestino tenue che esce immediatamente dallo stomaco e dagli angoli . Continuano fino a raggiungere la minore curvatura dello stomaco, la curva dell’organo lungo la sua superficie superiore interna. Qui i due strati dell’omentum minore iniziano a avvolgere lo stomaco nel suo complesso e come tale diventano la membrana peritoneale di quell’organo.