Qual è il Mesonephros?

Il mesonefro, a volte indicato come rene medio, è un organo che aiuta a sviluppare mammiferi, rettili e uccelli con escrezione. Questo organo si sviluppa in tutti i vertebrati e nei pesci rimane un organo escretore anche in età adulta. In altri tipi di animali, svolge solo un ruolo temporaneo e si sviluppa in altre strutture utili o regredisce a strutture vestigali o inutilizzate, a seconda delle specie e del genere. Insieme a un’altra struttura renale in via di sviluppo, il blastoma paramesonephrotic, è considerato parte del corpo di Wolff, chiamato per il suo scopritore, Caspar Wolff.

L’escrezione è una funzione importante per qualsiasi animale, che comporta la rimozione dal corpo di eventuali composti che ha ingerito. A causa di questa importanza, il mesonefro si forma abbastanza presto, comparendo in sole quattro settimane allo sviluppo embrionale nell’uomo. Inizialmente, deriva dal mesoderma, un tipo di tessuto di sviluppo, nel cordone nefrogenico, vicino alla sezione inferiore della spina dorsale in via di sviluppo.

Questa struttura è composta da due sezioni principali. Il corpuscolo mesonefrico comprende corpi chiamati vescicole, dove possono entrare composti estranei, e un tubulo a forma di s che guida i rifiuti verso l’altra sezione principale del rene medio. Questa zona è chiamata mesonefrico, o dotto Wolffiano, e aiuta a eliminare i rifiuti dall’embrione.

Gli esseri umani hanno destini di sviluppo diversi per i mesonefos, che dipendono dal genere, e si manifestano in circa cinque mesi nello sviluppo. I maschi vedono i tubuli mesonefrici svilupparsi in condotti efferenti, o uscenti, dei testicoli. I dotti mesonefrali si trasformano in diversi componenti del sistema riproduttivo, come le vescicole seminali e i dotti deferenti. Altre porzioni di questa struttura si sviluppano in porzioni dell’organo vestigale noto come appendice.

Le femmine non hanno strutture utilizzabili che si sviluppano dai mesonefro. Si riduce di dimensioni, invece, sebbene si sviluppi in alcune strutture vestigali nel sistema riproduttivo e nel tratto urinario. Questo è simile al destino di questa struttura in altre specie, inclusi altri mammiferi, uccelli e rettili, dove il mesonefro regredisce durante lo sviluppo. Tale processo si verifica anche più rapidamente nella maggior parte delle altre specie, a circa 6-7 settimane di sviluppo.

La presenza del mesonefro è importante come guida allo sviluppo, anche se è usata solo per un breve periodo in molte specie. Gli studi hanno dimostrato che il tessuto di questa struttura invia messaggi chimici ad altre cellule. Questi segnali guidano le cellule nella posizione di questa struttura, dove si sviluppano in organi più maturi come le gonadi.