Qual è il legamento talofibulare anteriore?

Il legamento talofibulare anteriore è una fascia di tessuto connettivo situata lungo l’esterno dell’articolazione della caviglia. Ha origine sul malleolo fibulare, la sporgenza ossea sulla parte esterna dell’articolazione della caviglia, e quindi corre avanti e verso l’interno per connettersi all’osso dell’astragalo. L’osso dell’astragalo è un osso irregolare del piede che si articola con la tibia e le fibule della parte inferiore della gamba, formando l’articolazione della caviglia. Poiché il legamento talofibulare anteriore attraversa l’aspetto esterno o laterale dell’articolazione della caviglia, è il legamento nel corpo più comunemente slogato, in genere quando il piede viene rotolato verso l’esterno.

Situato adiacente ad un certo numero di altri legamenti della caviglia, compreso il legamento talofibulare posteriore, il legamento talofibulare anteriore è allo stesso modo responsabile del mantenimento della stabilità dell’articolazione della caviglia, proteggendolo da forze esterne imprevedibili. L’articolazione della caviglia, l’intersezione della tibia, del perone e delle ossa di tallio, è un’articolazione sinoviale della cerniera capace solo di movimento frontale-posteriore: dorsiflessione e plantarflessione. Non è inteso per consentire il movimento da lato a lato, quindi i legamenti lo proteggono assorbendo le forze laterali che agiscono sull’articolazione.

La caviglia si adatta meglio ai movimenti in avanti come camminare e fare jogging, quindi svolgere attività come correre su terreni irregolari o tagliare lateralmente mentre si gioca a calcio può lasciare l’articolazione vulnerabile alle lesioni da rotolamento o torsione. Quando ciò accade, il legamento talofibulare anteriore prende comunemente il peso dell’impatto allungandosi fino al punto di strapparsi. Questo è noto come una distorsione alla caviglia, ed è stato osservato che l’85 percento delle distorsioni della caviglia si verificano nell’aspetto laterale o esterno dell’articolazione. In quanto tali, i legamenti che scendono dall’osso del perone e attraversano l’esterno della caviglia, come i legamenti talofibular anteriore e posteriore, sono più suscettibili alle lesioni.

Distorsioni del legamento talofibulare anteriore possono variare da lieve, in cui il legamento è allungato oltre il suo range normale, da moderare, in cui può essere leggermente strappato, a grave, in cui può essere completamente strappato. Immediatamente dopo un infortunio, il trattamento consigliato include riposo, formazione di ghiaccio, compressione ed elevazione (RICE), indipendentemente dalla gravità della lesione. Potrebbe essere necessario un calpestio per sostenere e mantenere il peso fuori dal giunto man mano che guarisce. A seconda della gravità della distorsione, potrebbero essere necessarie diverse settimane o diversi mesi prima che l’individuo possa tornare all’esercizio fisico.