Qual è il ganglio trigemino?

Il ganglio trigeminale è una massa di corpi di cellule nervose che fanno parte del nervo trigemino. Viene anche chiamato ganglio di Gasser, ganglio semilunare o ganglio di Gasser. Si trova in una cavità, chiamata caverna di Meckel, sull’osso temporale nell’area tra la cavità oculare e l’orecchio. Il ganglio trigeminale è un ganglio nervoso sensitivo e contiene i corpi cellulari delle fibre sensoriali in arrivo. Ciò significa che è responsabile dell’elaborazione degli aspetti sensoriali del nervo trigemino, come nelle sensazioni del tatto o della pressione.

Questo è anche il punto in cui convergono i tre rami del nervo trigemino, chiamato anche il quinto nervo cranico o semplicemente CN5. Il nervo trigemino, in termini di funzioni sensoriali, è responsabile delle sensazioni tattili sul lato del viso. Ha anche fibre nervose motorie, fibre nervose responsabili del movimento – in questo caso masticare, mordere e deglutire – ma quelle fibre passano attraverso questo ganglio. I corpi cellulari del nervo trigemino si trovano nel nucleo di un altro nervo e le fibre convergono in esso.

La funzione del ganglio trigeminale è quella di agire da relè tra la stimolazione esterna del nervo trigemino e il sistema nervoso centrale. Le fibre sensoriali dei nervi trigeminali passano a questi gangli, che a loro volta trasmettono gli impulsi nervosi attraverso un’unica grande radice sensoriale che entra nel tronco cerebrale. Questa è una descrizione molto semplice, perché la via nervosa è un processo complesso.

La funzione più importante del ganglio trigeminale, clinicamente parlando, è che viene utilizzato in una procedura nota come blocco nervoso ganglio di Gasser, o semplicemente blocco di Gasserian. Questa procedura viene eseguita quando la nevralgia del trigemino, una condizione in cui il nervo trigemino si infiamma e provoca dolore, non risponde ai farmaci orali o alla chirurgia. Un blocco di Gasserian consiste in una piccola quantità di anestetico locale, a volte con uno steroide, iniettato in questo ganglio. Ciò blocca l’input sensoriale e, auspicabilmente, fornisce sollievo dal dolore estremo che può causare la nevralgia del trigemino.

Il ganglio trigemino può anche essere danneggiato da infezioni o interventi chirurgici, una condizione nota come sindrome trigeminale trofica. Questa sindrome può causare intorpidimento o sensazione di bruciore e può portare a danni nel tempo. I virus possono anche indugiare nel ganglio trigemino anche dopo che l’infezione iniziale è stata eliminata, come nel caso di un’infezione da herpes, e possono rimanere dormienti nel tempo fino a quando non vengono nuovamente attivati.