Cos’è Veratrum Album?

L’album Veratrum è il nome scientifico per la pianta di Elleboro bianco, un’erba perenne a foglia verde che cresce da un rizoma. Mentre l’album Veratrum è talvolta ammirato per il suo picco di fiori bianchi piumati in un giardino fiorito o in natura, è anche un efficace rimedio a base di erbe per problemi mestruali, esaurimento da calore e svenimento, mal di testa, stitichezza e crampi muscolari. Le radici e i semi sono estremamente velenosi, quindi l’erba deve essere usata con cautela.

La medicina omeopatica è progettata per correggere gli squilibri del corpo utilizzando rimedi erboristici che hanno effetti simili a quelli della condizione medica. In grande quantità, l’album di Veratrum può produrre shock, ictus o collasso, quindi, piccole dosi di erba sono suggerite come primo soccorso per condizioni di shock come colpo di calore, svenimento e convulsioni. È stato anche usato come un farmaco per diversi tipi di colera – una malattia con sintomi che sono simili agli effetti intestinali della pianta.

Oltre ai sintomi di shock e irritazione allo stomaco, la pianta produce anche effetti nel sistema nervoso centrale e nel cervello. Questi effetti sono simili a quelli di una persona che soffre di un episodio maniacale, con sintomi che variano da un discorso rumoroso, disordinato a movimenti a scatti, estrema sensibilità della pelle e delirio. Usando il principio omeopatico di “cure simili”, si dice che l’album di Veratrum, a piccole dosi, possa curare episodi maniacali o deliranti.

Come un rimedio a base di erbe, la pianta può essere usata come pomata o compressa per uccidere le infestazioni cutanee di scabbia o pidocchi o per alleviare il prurito e curare l’orticaria. Una tintura di album di Veratrum può essere fatta sciogliendo una parte di rizoma essiccato e in polvere in 30 parti di alcol. Il liquido risultante può quindi essere miscelato con un olio o una vaselina per un unguento. Se la tintura sarà usata come tonico, può essere miscelata in un rapporto di una parte di tintura in 99 parti di liquido. I fornitori medici omeopatici possono anche fornire un elleboro bianco in polvere, che deve essere usato non più di tre volte al giorno a un chicco per dose.

L’intossicazione da album di Veratrum è possibile, quindi è importante ottenere erbe di alta qualità e usarli con attenzione. Una persona che soffre di sovradosaggio può mostrare sintomi di disagio gastrointestinale e debolezza muscolare o svenimento, può sviluppare sudorazione fredda, mani sudate e labbra blu. Vomito e diarrea sono anche comuni, così come un battito cardiaco rallentato. Un’iniezione di stimolanti o diverse tazze di caffè può aiutare a contrastare questi sintomi, ma è meglio consultare un medico se si sospetta avvelenamento.