Cos’è lo yoga taoista?

Lo yoga taoista, noto anche come “flusso yoga” e “yin yoga”, si riferisce ad una moderna arte yogica che combina tradizioni culturali indiane e cinesi. Questa pratica utilizza stretching, visualizzazione e meditazione insieme a movimenti delicati. Si crede che si creino forza, promuovano l’auto-guarigione e ristabiliscano un equilibrio tra il corpo e la mente. Lo yoga taoista ha tre obiettivi di salute primari e le sue posture sono progettate per colpire aree che richiedono un’attenzione speciale. Inoltre, la pratica dello yoga taoista insegna valori e principi che possono essere applicati alla vita di tutti i giorni.

Si ritiene che lo yoga taoista sia basato su due fonti. La prima è la tradizione cinese dao yin, che considera il “Tao” o “la via” come la componente principale della realtà. Il Tao è costituito da due aspetti opposti chiamati “yin” e “yang” – yin è il lato nutrimento dell’universo, mentre yang è aggressivo e potente. I primi praticanti di dao yin coltivavano la comprensione dello yin usando esercizi nutrienti e delicati. Alla fine, lo yoga taoista incorporò tecniche di respirazione, insegnamenti spirituali e posizioni dall’Hatha yoga indiano.

Lo yoga taoista viene trattato come una pratica personale che risponde ai bisogni specifici del corpo di una persona. Questa arte yogica ha tre obiettivi principali: aumentare l’energia yin nutriente che si muove attraverso il corpo, sviluppare una più profonda consapevolezza delle sottigliezze di ogni corpo e perché sono interconnessi, e aumentare la flessibilità fisica come mezzo per un maggiore fisico, spirituale e mentale benessere. Si ritiene che una pratica regolare aiuti una persona a raggiungere questi obiettivi e lo avvicini all’esperienza del Tao. Questa esperienza è paragonata a uno stato in cui ci si sente a proprio agio con il presente e in grado di lasciar andare le emozioni negative e le imperfezioni percepite.

Durante una lezione di yoga taoista, gli studenti svolgono attività di riscaldamento simili a quelle fatte nell’Hatha Yoga. L’istruttore guida quindi la classe in movimenti e esercizi di stretching basati sui principi dell’agopuntura. Questi esercizi dovrebbero aprire canali collegati ai 12 organi interni, migliorandone la salute o alleviando i problemi che li affliggono. I sentimenti di oppressione nel corpo e nella mente sono affrontati attraverso le posizioni yoga. La classe si chiude spesso con alcune tecniche di canto, respirazione e meditazione.

Il benessere emotivo e mentale promosso dallo yoga taoista si estende ben oltre le lezioni. I praticanti credono che sia dovuto al principio di ahimsa, un approccio non violento che calma il corpo e l’ego. Ahimsa insegna al praticante ad accettare le proprie abilità e limitazioni mentre insegna le tecniche del corpo e della mente che le aiutano a crescere, si accettano compassionevolmente e cercano l’eccellenza entro i loro limiti. Lo yoga taoista insegna anche ai praticanti di estendere questa stessa pazienza e compassione alle altre persone.