Cos’è la vitamina B17?

La vitamina B17 è una sostanza nutritiva che si trova principalmente nei semi di frutta, in particolare l’albicocca. È anche conosciuto con i nomi di laetrile, amigdalina e nitriloside. Questi nomi indicano specificamente la forma purificata che è stata sviluppata per la prevenzione e il trattamento del cancro.

Supplementi di vitamina B17 per la prevenzione e la cura di vari tipi di cancro sono virtualmente impossibili da acquistare in alcune nazioni, come gli Stati Uniti, dove la Food and Drug Administration (FDA) ha reso illegale la vendita. I semi di albicocca crudi, generalmente considerati una delle migliori fonti di nutrienti, non sono venduti nei negozi di alimenti naturali negli Stati Uniti per gli stessi motivi per cui è stata vietata la vendita di supplementi di vitamina B17. L’uso del laetrile per prevenire e curare il cancro è stato respinto con veemenza dalla FDA, dall’American Medical Association e dall’American Cancer Society. Hanno persino etichettato la credenza nella sostanza nutritiva come cura per il cancro come frode medica.

Molte persone non sono d’accordo, tuttavia, con tale rifiuto dell’uso della vitamina B17 nel trattamento del cancro. Il consumo di laetrile da parte dei malati di cancro si è dimostrato efficace nel ridurre notevolmente e addirittura arrestare completamente la crescita dei tumori nel loro corpo. Alti livelli di laetrile iniettabile sono noti per aiutare ad alleviare il dolore associato al cancro. Sebbene le proprietà anticancro della vitamina B17 non possano essere negate, le accuse di frode medica non sono totalmente ingiustificate. Molti cittadini statunitensi considerano il divieto di vendita di integratori e semi di albicocca crudi limitando il loro diritto a trattamenti medici alternativi.

I fautori dell’uso del laetrile affermano che il cancro è una malattia causata da una carenza di uno o più nutrienti e che l’ingestione di laetrile rende impossibile lo sviluppo e la sopravvivenza di tutte le forme di cancro nel corpo. Questo, tuttavia, non è mai stato clinicamente provato. I nutrizionisti di tutto il mondo continuano a sottolineare l’importanza vitale di una dieta equilibrata di alimenti coltivati ​​con metodi biologici, per fornire tutti i nutrienti e gli enzimi necessari all’organismo per mantenere la salute.

Sebbene gli integratori di vitamina B17 potrebbero non essere disponibili in alcune nazioni, i malati di cancro che desiderano aumentare l’assunzione di nutrienti possono aggiungere alla loro dieta dei semi di albicocca freschi acquisendoli dal frutto fresco. Altre fonti di vitamina B17 includono i semi di mele, ciliegie, pesche, arance e nettarine. Si consiglia alle persone di mangiare i semi insieme al frutto anziché separatamente per motivi di sicurezza.