Cos’è il plesso sacrale?

Il plesso sacrale è uno dei principali plessi nervosi del corpo. Un plesso nervoso è l’area in cui i nervi si diramano e si ricongiungono. Sebbene ci siano quasi 100 plessi nervosi nel corpo, cinque sono considerati importanti. Includono il plesso sacrale, cervicale, brachiale, solare e lombare.

Il plesso cervicale serve spalle, collo e testa. Il plesso brachiale fornisce i nervi per le spalle, il petto, le braccia e le mani. Il plesso solare fornisce nervi sensoriali per gli organi interni e il plesso lombare fornisce i nervi alla schiena, all’addome e alla parte inferiore del corpo.

Il plesso sacrale si trova nella parte posteriore del bacino e fornisce i nervi per l’area pelvica, i genitali e i glutei. Fornisce anche alcuni dei nervi per gambe e piedi. Poiché il plesso sacrale e lombare forniscono nervi per molte delle stesse aree, sono spesso combinati e chiamati plesso lombosacrale.

A causa dell’effetto che i nervi sacrali hanno sulla parte inferiore del corpo, una malattia che colpisce il plesso può causare seri problemi. Ci sono diversi modi in cui la regione sacrale può sviluppare problemi, tra cui lesioni, risposte autoimmuni o cancro. Indipendentemente dalla causa, i sintomi sono simili. C’è tipicamente debolezza o dolore e anche una perdita di sensibilità nella parte inferiore del corpo. I sintomi possono interessare l’intera area assistita dal plesso sacrale o solo parti dell’area.

Una diagnosi di problemi con il plesso sacrale viene tipicamente fatta quando un medico nota che le parti del corpo colpite sono tutte confinate nell’area servita dal plesso sacrale. Un’elettromiografia può confermare la diagnosi. Il medico può quindi ordinare un test di risonanza magnetica (MRI) per determinare la causa del problema. La risonanza magnetica rileverà eventuali tumori che potrebbero esercitare pressione sui fasci nervosi, causando problemi.

I pazienti sottoposti a trattamento per il cancro sono anche a rischio di danni al plesso sacrale a causa di lesioni causate dalla radioterapia. La terapia, anche se diretta in altre parti del corpo, può danneggiare i nervi del plesso sacrale. I diabetici con iperglicemia incontrollata possono anche soffrire di danni al plesso sacrale. In questo caso, il trattamento è possibile portando sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue.