Cos’è il Planum Temporale?

Il planum temporale è una parte del cervello sul giro temporale superiore, proprio dietro la corteccia uditiva. Questo è all’incirca nella zona del cervello situata appena dentro il cranio appena sopra e dietro l’orecchio. Parte di un’area del cervello chiamata proencefalo, è ampiamente considerata una delle principali regioni del cervello che gestisce linguaggio e musica.

Questa è una parte importante del cervello per comunicare efficacemente con altre persone. È una piccola sezione di una parte del cervello chiamata area di Wernicke, che è una delle due aree del cervello che si pensa sia maggiormente coinvolta nella comunicazione, come leggere e ascoltare la parola. Le differenze di dimensioni tra i lati del planum temporale tendono a correlarsi con il linguaggio eccezionale e con i talenti musicali o con i disturbi del linguaggio e della lettura.

Il planum temporale è una parte del cervello che è fortemente implicata nel produrre e comprendere le parole che vengono pronunciate o lette e nell’elaborazione dei suoni. Se elaborati attraverso quest’area del cervello umano, si pensa che i suoni si spostino in altre aree del cervello per essere ulteriormente elaborati. I tipi di suoni elaborati dal planum temporale sono più spesso parlato, ma possono anche includere suoni complessi, come la musica.

Le differenze di dimensioni in questa parte del cervello sono spesso correlate con difficoltà o vantaggi nell’elaborazione del suono e del linguaggio. Mentre un anormale planum temporale può essere correlato a un eccezionale talento musicale, un anormale planum temporale può anche essere correlato con problemi di linguaggio o parola. Le difficoltà linguistiche che si riferiscono alle anormalità nelle dimensioni dei lati del planum temporale comprendono dislessia e balbuzie.

Il planum temporale fa parte della corteccia cerebrale, gli strati esterni del tessuto piegato sul cervello. Si trova all’interno di una struttura chiamata solco laterale, noto anche come fessura silviana. L’individuo medio ha uno più sviluppato sul lato sinistro. La presenza di dimensioni bilanciate destra e sinistra può essere correlata alla presenza di dislessia. Una differenza che può essere osservata nel cervello dei feti in crescita. L’abilità uditiva eccezionale può essere correlata al lato destro più piccolo del normale del planum temporale, una caratteristica presente in molte persone incline alla musica.